World Vapers’ Alliance. Fai sentire la tua voce

E’ arrivato il momento di farsi sentire. La World Vapers’ Alliance offre oggi l’opportunità di condividere in un paio di minuti la propria storia legata allo svapo con i responsabili delle decisioni dell’UE.
Si tratta di piccoli tasselli che possono fare la differenza, soprattutto riguardo il tema vaping in ambito della prossima revisione della TPD (Tobacco Products Directive).

Perché ho deciso di aderire

Semplice! Governo ed autorità competenti in Italia stanno “giocando d’anticipo” cercando di dare un taglio netto al vaping con nuove tasse e restrizioni in programma tra Gennaio ed Aprile 2021. Non ultima la revisione del decreto che regolamenta la vendita dei prodotti da svapo su web tramite i siti di e-commerce …
Come ho già espresso in questo post, probabilmente l’obiettivo è frenare la crescita del fenomeno vaping e dello stesso settore in favore di multinazionali quali Philip Morris, autrice di recenti e consistenti investimenti nel nostro paese. Qui metterei un punto … Non amo parlare di politica ne fare dietrologia legata a determinati avvenimenti …
Tralascio il discorso “istituzioni” di settore nel quale non mi addentro volontariamente perché reputo ora una perdita di tempo approfondire, additare e lamentarsi (magari anche giustamente …). Una vana speranza la vedo nella futura revisione della direttiva europea. Credo molto nella sigaretta elettronica come strumento per la riduzione dei rischi fumo correlati, personalmente mi ha aiutato e mi sta aiutando parecchio. Anche questa volta ho scelto di dedicare 1 minuto e mezzo del mio tempo per condividere la mia esperienza tra il cumulo che la World Vapers’ Alliance consegnerà agli addetti ai lavori della UE.
I segnali all’orizzonte non sono assolutamente dei migliori, l’Italia pare impegnarsi al massimo perché questo importante strumento decada o meglio cada nelle mani di quei pochi il cui business non è assolutamente legato ne alla salute pubblica ne tanto meno allo smettere di fumare, anzi … Perché precludere totalmente le possibilità che abbiamo ad altri? Meglio stare con le mani in mano da buoni italiani che siamo ripetendoci : “Intanto è tutto inutile”, pensando unicamente al nostro “povero” orticello?

Come fare?

Sono sufficienti 2 minuti al massimo del vostro prezioso tempo. Accedendo a questo link troverete tutto molto intuitivo. Avrete addirittura la possibilità di riguardare il video prima di inviarlo. Sono soltanto necessari Nome, Cognome ed un indirizzo email … Non preoccupatevi per la lingua. L’italiano andrà benissimo!
Forza! Cosa state aspettando?!?

Originally published here.