Sigarette elettroniche, appello al sindaco Sala: “Basta divieti”

L’appuntamento è fissato: mercoledì 25 agosto alle ore 10,30 davanti Palazzo Marino, sede dell’amministrazione comunale di Milano. Il Vape Bus itinerante per l’Europa farà tappa domani nel capoluogo lombardo: la città è stata scelta perché si è dimostrata tra le più ostiche nei confronti della sigaretta elettronica e nell’attuazione delle politiche di riduzione del danno da fumo. Una delegazione della World Vapers’ Alliance incontrerà alcuni consiglieri comunali uscenti e altri candidati alle prossime amministrative per sensibilizzarli nei confronti dell’e-cig. L’occasione sarà utile anche per consegnare un appello al sindaco Giuseppe Sala.  Le finalità dell’incontro sono spiegate da Michael Landl, direttore generale di Wva. “Abbiamo deciso di passare da Milano poichè il sindaco Sala ha deciso di proibire l’uso delle sigarette elettroniche nei luoghi pubblici, tra cui alcuni parchi cittadini, paragonandole così alle tradizionali sigarette. Per questo simbolicamente passeremo nel centro di Milano con il nostro Vape Bus, incontreremo candidati al consiglio comunale che capiscono l’importanza delle sigarette elettroniche e consegneremo una lettera al sindaco Sala, chiedendogli di prendere una posizione chiara a favore delle sigarette elettroniche. Soltanto così facendo si potrà salvare la vita alle centinaia di milanesi sceglieranno di abbandonare il tabacco a favore dello strumento elettronico senza combustione“. Chiunque volesse partecipare e incontrare i rappresentanti europei di Wva potrà farlo presentandosi a Palazzo Marino prima delle 10,30.

Originally published here.