La World Vapers’ Alliance continua il suo percorso europeo di supporto allo svapo in Italia

L’organizzazione girerà in diverse capitali con il suo Vape Bus per portare le voci di milioni di vapers al Parlamento europeo.

Nel giugno 2021, la World Vapers’ Alliance (WVA) ha lanciato una campagna globale per far sentire le voci di milioni di vapers che hanno smesso con successo di fumare. La campagna “Back Vaping. La campagna “Beat Smoking” è nata con l’obiettivo di inviare un messaggio chiaro ai governi del mondo: il modo migliore per combattere il fumo è promuovere il vaping come parte delle politiche di salute pubblica.

Il 2021 è un anno critico per la política sanitaria globale. Eventi come la COP9 e la revisione della direttiva sui prodotti del tabacco determinano l’adozione di misure che potrebbero limitare l’accesso dei fumatori agli strumenti di cessazione come il vaping. Tali regolamenti potrebbero indurre milioni di vapers a tornare a fumare a causa dell’aumento delle tasse, del divieto di aromi e di altre restrizioni.

Secondo la WVA, 19 milioni di vite potrebbero essere salvate in Europa, e più di 2,5 milioni in Italia, con l’implementazione di regolamenti logici e liberali sullo svapo.

IL Vape Bus continua il suo viaggio verso Bruxelles passando per Milano!

Nel contesto della sua campagna “Back Vaping. Beat Smoking”, la WVA continuerà il percorso europeo con il suo Vape Bus a Milano il 25 agosto. L’obiettivo è quello di informare e trasmettere il messaggio che milioni di vite possono essere salvate in Europa se i governi sfruttano le politiche provape come alternativa per combattere il fumo.

Con varie attività informative, il WVA Vape Bus incoraggerà il pubblico ad alzare la voce in difesa dei diritti dei vapers. Il Vape Bus continuerà il suo percorso attraverso alcune delle principali città europee, come, Monaco, Berlino, Londra, Ginevra e Bruxelles, dove terminerà il suo viaggio per consegnare un manifesto a sostegno del vaping al Parlamento europeo.

Michael Landl, direttore della World Vapers’ Alliance, commenta: “Abbiamo deciso di passare da Milano poichè il Sindaco Sala ha deciso di proibire l’uso degli svapatori e delle sigarette elettroniche nei luoghi pubblici, paragonandole alle tradizionali Sigarette. Per questo simbolicamente passeremo il centro di Milano con il nostro Vape Bus, incontreremo candidati al consiglio comunale che capiscono l’importanza delle sigarette elettroniche e consegneremo una lettera al Sindaco Sala, chiedendogli di prendere una posizione chiara a favore delle sigarette elettroniche, per salvare la vita a centinaia di Milanesi che potrebbero così smettere di fumare”.

L’appuntamento è il 25 Agosto 2021 alle 10:30 a Palazzo Marino.